Iscrizioni 2018

Aperte le iscrizioni per il tesseramento 2018 al club The Jokers 4×4

1° EnogastroJoker$ 9 aprile 2017

 

 

I “The Joker$ 4×4” organizzano la prima edizione dell’EnogastroJoker$ 2017
Un percorso roadbook di circa 70 km nelle affascinanti e incantevoli vigne Biellesi con “pit stop”nell’ora in pranzo in ristorante della zona, il giro termina presso la cantina vitivinicola Pietro Cassina di Lessona (Biella).
Per i meno pratici di roadbook, nessun problema, il nostro staff vi seguirà per tutto il percorso.
Il giro è rivolto a fuoristrada con ridotte, strop, grilli e gomme tassellate, NON adatto a SUV.
Orari:
Ore 8.00 ritrovo a Roasio (Vc) per lo svolgimento delle pratiche d’iscrizione
Ore 9.00 inizio partenze a gruppi
Ore 13.00 pranzo presso ristorante della zona e poi continuazione del giro.
Prescizione obbligatoria, massimo 50 auto
Costi:
55 € a pilotta (la quota comprende gadget, giro, pranzo e assicurazione ACSI)
25 € a passeggero (la quota comprende giro e pranzo)
Per tutti i piloti già tesserati ACSI la quota d’iscrizione è di 45 €
ISCRIZIONI CHIUSE
Per informazioni: Angelo 392.0534789  – Andrea 348.7680524

 

 

Non solo divertimento…

Con il 2016 il Club ha deciso di sostenere  l’Organizzazione Umanitaria ONG Bambini nel Deserto Onlus, questo per poter dare la possibilità a chi non può, un’istruzione e di garantire gli studi anche quando le loro famiglie non sono in grado di sostenerli.

“Un bambino, un insegnante, un libro e una penna possono cambiare il mondo. L’’istruzione è l’unica soluzione. L’istruzione è la prima cosa

Malala Yousafzai – discorso alle Nazioni Unite, 12 luglio 2013
logo-giallo

Regolamentazione uscite sociali

Tutte le uscite sociali sono frequentabili esclusivamente dagli associati al club; situazioni diverse verranno discusse dal direttivo di volta in volta e con preavviso di almeno 10 giorni.

Addio al libretto, arriva il Documento Unico

Addio al libretto, arriva il Documento Unico. Ecco entro quanto cambiarlo per non avere multe.

Scompare il certificato di proprietà delle automobili; al suo posto arriva il documento unico di circolazione, che ingloberà, in un unico documento, tanto la carta di circolazione e il vecchio certificato di proprietà. Il suo costo totale sarà di 29 euro. Il documento unico di circolazione e proprietà dei veicoli che sostituirà, quindi, la carta di circolazione e il certificato di proprietà, sarà in sostanza un attestato contenente anche i dati inerenti alla proprietà del mezzo e lo stato giuridico dello stesso: insomma, una sorta di carta d’identità dei mezzi moderna e completa.   Tutto questo entrerà a regime il prossimo 1° luglio, secondo quanto previsto dalla bozza di decreto legislativo sulla riforma della P.A., del ministro Madia, e che dovrebbe essere approvato in giornata dal Consiglio dei Ministri. Ci vorrà quindi quasi un anno per la rivoluzione dei documenti di circolazione.   Oltre a ciò, verrà definitivamente eliminato il PRA, il tanto utilizzato Pubblico Registro Automobilistico: le sue competenze (già da gennaio) passeranno prima alla Motorizzazione, mentre il registro delle auto non sarà più governato dall’Aci ma dal ministero dei trasporti.
Insomma, la riforma del PRA, tentata da molti Governi e mai riuscita, sta finalmente per decollare.  Sempre a partire da luglio prossimo si affaccerà sulla scena un altro soggetto, l’Agenzia per il Trasporto stradale, che – rilevando le vecchie funzioni del PRA – si occuperà di tutti i rapporti con cittadini e imprese relativi a trasferimenti di proprietà, fermi amministrativi, ipoteche, patenti, abilitazioni, ma anche riscossione delle imposte, sicurezza stradale, omologazioni, conducenti, infomobilità e documentazione varia. In sintesi, l’Agenzia diventerà l’interfaccia principale per tutta la burocrazia stradale. Essa avrà sede a Roma. Dall’altro lato, le competenze dell’Aci verranno fortemente compresse: ci dovrà essere una riorganizzazione e riduzione del personale.   Quali sono i vantaggi per gli utenti? Un risparmio di 39 euro per gli utenti, fine dell’obsoleto sistema del doppio archivio e certezza di risorse per quella che oggi è la Motorizzazione e domani dovrebbe diventare agenzia per il Trasporto stradale.   Per chi acquista un veicolo, i 39 euro di risparmio sono poca cosa, per pratiche che oggi costano dai 200 a oltre mille euro. Né può essere diversamente, perché i compensi di Motorizzazione e Pra sono solo una parte limitata del costo complessivo: pesa molto di più l’Ipt, Imposta provinciale di trascrizione, che invece resta.

28 dicembre 2015

fonte retenews24

Pagamento tassa del CB

Con l’arrivo del nuovo anno, ricordatevi di pagare la tassa governativa del CB. Scaricate questo modulo e compilatelo in ogni sua parte. Sarà sufficiente spedirlo al Ministero dello Sviluppo Economico, unitamente al bollettino del versamento effettuato.

Se negli anni passati avete già provveduto a spedire il modulo al Ministero, sarà sufficiente effettuare il pagamento avendo cura di conservare una copia del bollettino a bordo del mezzo.

Vi auguriamo un buonissimo anno ricco di off-road.

Invariato il bollo auto per le ultra ventennali

La Regione Lombardia, dopo le numerose polemiche sulla storicità delle auto con più di vent’anni, ha stabilito di lasciare invariata la cifra richiesta per la tassa di circolazione. Aumenta però il costo del trapasso: mentre prima le auto con più di vent’anni potevano godere di agevolazioni, ora il limite temporale è stato portato a trent’anni.

Finalmente online

Siamo online con il nuovissimo sito dei Joker$ 4×4. Il perfetto regalo per augurarvi un Buon Natale off-road.